Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Azienda ospedaliera San Carlo, casse chiuse in anticipo il 13 dicembre

Per completare l'integrazione delle piattaforme informatiche degli ospedali interessati al riordino del sistema ospedaliero regionale nelle strutture di Potenza, Pescopagano, Villa D'agri, Melfi e Lagonegro

Si completa l’integrazione delle piattaforme informatiche degli ospedali interessati al riordino del sistema ospedaliero regionale. 

Mercoledì 13 dicembre 2017 gli  sportelli Cassa  dell’azienda ospedaliera San Carlo  a Potenza, Pescopagano, Villa D’agri, Melfi e Lagonegro) eccezionalmente chiuderanno anticipatamente alle ore 15.45 a seguito di manutenzione delle procedure informatiche. Lo rende noto l’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera.

Domani pomeriggio saranno infatti completate le attività per l’integrazione informatica degli ospedali interessati al riordino regionale (Legge 2/2017). Saranno quindi bloccate tutte le attività afferenti le piattaforme informatiche, per circa cinque ore: pronto soccorso; accettazione, dimissioni e ricovero; richieste prestazioni per interni (CUP); servizi di prenotazione e cassa ALPI e SSR; referti ambulatoriali; certificati di assistenza al parto; lista di prenotazioni ambulatoriali; servizi di elimina code e fastbox.

Laboratorio di analisi, Diagnostica per immagini e Anatomia patologica continueranno a lavorare ma non riceveranno richieste e non potranno trasferire referti per via informatica. Così il sistema di gestione e somministrazione farmaci funzionerà solo per i degenti già presenti nel sistema