Quantcast

Garanzia Giovani, riaperti i termini per fare la domanda

Entro il 4 gennaio 2018 è possibile compilare e inviare  la richiesta telematica di finanziamento

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di tirocini extracurriculari a valere sul Programma Garanzia Giovani. Lo rende noto l’assessore regionale alle Attività produttive, Roberto Cifarelli.

In particolare, sul  numero speciale del BUR Basilicata n. 49 del 7 dicembre 2017, è stata pubblicata la relativa determinazione.

Le  Procedure d’attivazione dei Tirocini extracurriculari nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, sono state armonizzate alle indicazioni del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e a quanto condiviso con il Partenariato economico e sociale, stabilendo in particolare che: l’indennità minima di tirocinio è fissata in €. 500,00 di cui  300 euro a valere sul Pon Iog e 200 a carico del soggetto ospitante; la durata massima dei tirocini è di sei mesi, con conclusione improrogabile al 30 giugno 2018.

 

A decorrere dall’8 dicembre 2017 (giorno successivo alla pubblicazione della  Determinazione)  fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque entro il 4 gennaio 2018 – è possibile compilare e inviare  la domanda telematica di finanziamento tramite accesso al portale della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it utilizzando le credenziali.

La misura tirocinio extracurriculare, anche in mobilità geografica prevista nell’ambito del Par  è rivolta  ai giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni, che non sono iscritti a scuola né all’università, non lavorano e non frequentano corsi di formazione o attività di tirocinio, ovvero i cosiddetti Neet, (Not in Education, Employment or Training), che hanno aderito alla Garanzia Giovani.

I giovani Neet  non ancora iscritti  a Garanzia Giovani per usufruire delle opportunità di tirocinio, possono aderire al Programma compilando il modulo online  disponibile sul portale nazionale ANPAL o sul portale regionale o rivolgendosi direttamente ai Centri per l’Impiego.

“La Regione Basilicata – afferma l’assessore Cifarelli – si avvia alla conclusione della prima fase di garanzia giovani con i pagamenti che verranno effettuati entro il 30 giugno 2018 e con la fine del programma che avverrà entro il 31 dicembre 2018. A tal proposito sono state riprogrammate alcune risorse non spese destinandole ai tirocini extracurricolari adottando i nuovi criteri individuati dal ministero e riconoscendo una indennità sui fondi di garanzia giovani di 300 euro a fronte della precedente indennità di 450 euro; a tali importi di contributo pubblico va aggiunta la parte di indennità a carico del privato che dai precedenti 150 euro abbiamo incrementato fino ad 200 euro”.