Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Autobus con studenti a bordo in fiamme sulla Statale jonica foto

Spavento tra i passeggeri, quasi tutti studenti provenienti da Policoro e Marconia

Un autobus di linea con a bordo studenti di Policoro e Marconia di Pisticci ha preso fuoco, questa mattina, sulla strada statale 106 Jonica nel territorio di Scanzano.

Le fiamme, dalle prime testimonianze, si sono sviluppate nella parte posteriore del mezzo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme.

I passeggeri, scesi dal pullman in fiamme, sono stati portati a destinazione da un autobus sostitutivo. Paura tra i ragazzi ma fortunatamente non si è registrato alcun ferito.

Oramai è consuetudine in Regione Basilicata: gli innumerevoli episodi dei pullman che vanno a fuoco lungo le strade ‘mulattiere’ del nostro territorio, non fa notizia – scrive in una nota il segretario provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano –.

Sarà un ennesimo episodio dimenticato, nessun minimo riferimento sarà trasmesso dai media su quella che malauguratamente oggi poteva essere un’ennesima disgrazia: nessuno studente è per fortuna rimasto ferito.

Per l’Ugl è grave, non si può sottacere e né tanto meno sottovalutare: cosa bisogna aspettare? Che ci scappi il morto o la tragedia prima che le Autorità competenti avviino un’immediata verifica dello stato di affidabilità degli autobus che circolano in Basilicata?

 “Apprendiamo  con preoccupazione e sgomento la notizia dell’autobus di linea che ha preso fuoco mentre trasportava una trentina di studenti, sulla Strada Statale 106 , all’altezza di Scanzano Jonico. Questo il commento del segretario dei giovani democratici di Pisticci, Marco LosennoCrediamo che nel 2018, in un mondo che ogni giorno conosce innovazioni tecnologiche in ogni settore, avere , in un paese avanzato come il nostro problemi di questo tipo sia una cosa vergognosa e che deve spingere tutti a una doverosa  riflessione sulle priorità degli studenti.

Chiediamo quindi, alle Amministrazioni Comunali dei nostri Comuni, in particolar modo a all’Amministrazione Comunale di Pisticci -aggiunge Losenno- di far sentire la propria voce al fine di tutelare la salute e sicurezza dei nostri ragazzi, chiedendo alle autorità regionali di investire di più sul Trasporto Pubblico Locale, mettendo in campo soluzioni e strategie che mirino ad un  completo rinnovamento dei mezzi di locomozione di cui ci si serve quotidianamente.