Petrolio: dopo le dichiarazioni choc sulla Basilicata, Total revoca l’incarico al lucano Dapoto

Il responsabile della comunicazione della multinazionale aveva definito la Basilicata" un posto di merda"

Dopo l’articolo apparso sul Fatto quotidiano e da noi ripreso, in cui venivano riportate le dichiarazioni rilasciate a uno studente di giornalismo dal Responsabile della Comunicazione della Total il quale aveva definito la Basilicata “un posto di merda” con uno scarno comunicato stampa la Tota Italia ha fatto sapere di aver revocato l’incarico al lucano Massimo Dapoto.

A fronte delle comunicazioni inappropriate apparse sulla stampa, dalle quali la società si dissocia nel modo più assoluto, Total E&P Italia annuncia la revoca dell’incarico del suo Responsabile della Comunicazione, dott. Massimo Dapoto”. Questo il testo della nota inviata dalla multinazionale alle testate giornalistiche. 

“La Basilicata è una regione che sopravvive- aveva detto il responsabile della comunicazione Total-Anche perché vivere in questo posto di merda… Io sono nato qua. Me ne voglio scappà e mi ci hanno rimandato per lavorà. Quindi insomma, per me la chiuderei proprio la Basilicata”.