Quantcast

Trombe d’aria 2017, approvato decreto eccezionali avversità atmosferiche

Per i danni sarà possibile presentare le istanze a seguito di apposito bando

“É stato approvato – comunica il Dipartimento Politiche agricole e forestali della Regione Basilicata- il decreto di declaratoria per eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei territori della Basilicata il 14 luglio 2017 e il 29 agosto 2017”.

Il Mipaaf (Ministero Politiche Agricole e Forestali) ha esaminato la proposta della Regione Basilicata per gli eventi avversi, in particolare per le trombe d’aria.

Si è deciso che per i danni che hanno superato la soglia del 30% prevista dalla norma, la Regione Basilicata attiverà degli interventi compensativi – del Fondo di solidarietà nazionale – nelle aree colpite per i danni subiti alle strutture aziendali, ai sensi del d. lgs. 102/2004.

Per la provincia di Matera sono 17 i comuni dove i terreni sono stati danneggiati: Aliano, Bernalda, Calciano, Ferrandina, Garaguso, Grassano, Grottole, Irsina, Matera, Miglionico, Montalbano Ionico, Montescaglioso, Pomarico, Scanzano Ionico, Stigliano, Tricarico, Tursi.

Mentre per la provincia di Potenza sono interessati 18 comuni: Acerenza, Banzi, Forenza, Gallicchio, Genzano di Lucania, Lavello, Maschito, Melfi, Montemilone, Oppido Lucano, Palazzo San Gervasio, Rionero in Vulture, Rivello, Rotonda, Satriano di Lucania, Tolve, Trecchina, Venosa.

A decorrere dalla pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale, sarà possibile presentare le istanze per il ristoro dei danni subiti, entro i 45 giorni successivi, a seguito di apposito bando che sarà emanato a breve dal Dipartimento Politiche agricole e forestali della Regione Basilicata.