Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Bruciata l’auto del sindaco di Corleto Perticara

Nella serata di ieri. Massari ne da' notizia su facebook: "Sono sconvolto, ma non indietreggeremo mai"

Un grave atto di intimidazione nei confronti del sindaco di Corleto Perticara, a cui nella serata del 14 febbraio è stata bruciata l’auto. E’ lo stesso primo cittadino, Antonio Massari a diffondere la notizia con un post sul suo profilo facebook.

Ieri sera –ha scritto il sindaco- dei delinquenti hanno bruciato la mia macchina.Un gesto di straordinaria gravità ed altissima pericolosità. Sono sconvolto. Non è questo il paese nel quale vogliamo vivere, non può essere questo il futuro delle nostre famiglie. Un ringraziamento alle forze dell’ordine intervenute sul posto. Non vincerete mai! Non indietreggeremo, mai! -scrive ancora Massari- Tutti uniti per l’unico obiettivo di un paese migliore, di pace. Siete perdenti, davanti alla giustizia terrena e a Dio!”

Numerosi in queste ore i messaggi di solidarietà al primo cittadino. 

Nei mesi scorsi, sul territorio, si erano verificati episodi simili: altre auto e mezzi nei cantieri di Tempa Rossa erano stati bruciati. A Tempa Rossa, che ricade nel territorio di Corleto e Gorgoglione, è quasi ultimato il Centro Oli della Total per l’estrazione di petrolio che dovrebbe incominciare nel maggio prossimo.