Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Nasconde al fisco ricavi per oltre un milione di euro, denunciato

I controlli della Guardia di Finanza in un'impresa della Val d'Agri

La Tenenza della Guardia di Finanza di Viggiano, nell’ambito delle attività finalizzate alla lotta all’evasione fiscale e del sommerso d’azienda, ha individuato un imprenditore operante in un comune della Val d’Agri nel settore del commercio di materiali da costruzione che ha nascosto al fisco oltre un milione e settecentomila euro di ricavi.

In particolare, il contribuente, sottoposto a verifica fiscale, già in sede di accesso non aveva esibito la prescritta contabilità ufficiale per gli anni d’imposta 2012, 2015 e 2016. Anni per i quali non aveva presentato le prescritte dichiarazioni dei redditi ai fini delle imposte dirette e dell’I.V.A., risultando, pertanto, evasore totale.

Complessivamente, tale condotta ha consentito all’impresa, una società di capitali, di evadere imposte per notevoli importi che ammontano a circa un milione di euro, tra Ires, Iva e Irap.

All’esito dell’attività ispettiva, il titolare dell’azienda è stato segnalato all’autorità giudiziaria a cui è stata chiesto di disporre il sequestro dei patrimoni dell’evasore ai fini dell’applicazione della successiva confisca obbligatoria dei valori corrispondenti alle imposte evase.