Attimi di terrore a Potenza, ubriaco e drogato sfonda vetrata di un bar con l’auto

L'uomo, un 40enne del posto, è stato arrestato dai carabinieri

Attimi di terrore ieri sera a Potenza dove un 40enne, in stato di ubriachezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ha sfondato la vetrina di un bar con la sua auto. 

L’uomo dopo l’ennesima richiesta respinta dal gestore del bar e dopo aver importunato alcuni avventori e passanti in strada era stato invitato dal proprietario ad allontanarsi.

Dopo aver minacciato il barista il 40enne si era allontanato dall’esercizio commerciale per farvi ritorno, subito dopo, a bordo della sua auto con cui, dopo aver abbattuto due paletti in ferro posti a protezione del porticato, spazzava via tavoli e sedie presenti all’esterno, ha sfondato la vetrata del bar e non contento, per ben quattro volte, ha inserito la retromarcia per poi prendere di nuovo la rincorsa e con maggiore violenza, abbattere il pilastro che divideva i due accessi adiacenti del bar.

Il proprietario del bar, è riuscito a scanzarsi ed evitare di essere travolto, allo stesso modo, un avventore, che aveva tentato di bloccare il malintenzionato.

Immediata la chiamata ai carabinieri che giunti sul posto, hanno fermato il 40enne, che ha riportato una contusione alla spalla ed escoriazioni al capo. Per lui è stato disposto l’arresto

per lesioni personali, minaccia e danneggiamento aggravati, nonché guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. In attesa di giudizio direttissimo, è stato accompagnato nella sua abitazione ai domiciliari.

Più informazioni su