Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Strade, allarme sicurezza sulla Provinciale 211 Pomarico-Bernalda foto

Adiconsum sollecita interventi

Più informazioni su

Sono stati inviati nei giorni scorsi, dalla sezione cittadina dell’Adiconsum (tramite Pec), i solleciti per chiedere la messa in sicurezza di alcuni tratti pericolosi della SP 211 Pomarico-Bernalda, interdetta al traffico (eccetto i frontisti ) con Ordinanza dell’Ente Proprietario Provincia emessa nell’Agosto 2016.

Le missive sono state inviate al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti – Direzione Generale della Sicurezza Stradale, Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Presidente della Regione Basilicata, Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche di Puglia e Basilicata- sezione circolazione e sicurezza Stradale, Prefetto di Matera, Prefettura di Matera-Area Protezione Civile, Presidente della Provincia di Matera, al Sindaco del

Alla luce del sopralluogo effettuato da un Funzionario del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per la Campania, il Molise, la Puglia e la Basilicata- spiega il segretario Adiconsum, Pantone- sono state riscontrate notevoli criticità sulla tratta in questione a seguito di ciò è stato emessa un verbale di sopralluogo e conseguente relazione inviata al Ministero delle Infrastrutture e a tutti i soggetti coinvolti, chiedendo all’Ente Proprietario Provincia la messa in sicurezza dell’arteria in dissesto che diversamente rappresenterebbe un pericolo per i frontisti che si dovessero trovare a transitare sulla stessa per raggiungere i loro poderi, alla luce del riscontro inviatoci dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

E’ stato comunicato che era stato esperito un sopralluogo anche con funzionari dell’Ufficio Protezione Civile e Difesa del Suolo della Regione Basilicata , Anas- Compartimento della viabilità della Basilicata, il Comune di Pomarico e la Provincia di Matera, i quali hanno riscontrato l’aggravarsi di alcune frane preesistenti, e in riferimento all’intesa della Conferenza Stato-Regioni ed Autonomie Locali sul decreto di riparto di 1620 miliardi di euro in 6 anni, di qui fino al 2023, proposto dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, per interventi relativi ai programmi straordinari di manutenzione della sede stradale di Province e Città Metropolitane, risorse già previste dalla legge di bilancio 2018 ( per la Basilicata sono previsti interventi per 11.106.149,34 in Provincia di Matera e 23.511.406,14 in provincia di Potenza ) e che saranno erogate a breve ( entro il 30 Giugno 2018) dalla Direzione Generale per la Sicurezza Stradale , quindi risorse già disponibili.

Abbiamo chiesto-prosegue Pantone- se sono in programma interventi per la sistemazione dei tratti di strada pericolosi della SP 211 e di sapere i tempi tecnici per la progettazione e relativa cantierizzazione. Analoga richiesta la effettuammo alcuni mesi fa senza avere il pur minimo riscontro .Se non avremo una risposta a breve termine ai nostri solleciti, saremo costretti ad effettuare richiesta di accesso agli atti , ai sensi della legge 241 del 1990 “

Più informazioni su