Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Vietri di Potenza, il Comune taglia gli sprechi: “così aiutiamo chi sta affrontando cure mediche o vive nel disagio”

Capi area dell'ente ridotti da sei a due. Il sindaco: "Per una cittadina di 3mila abitanti erano troppi"

L’amministrazione comunale di Vietri di Potenza mette in atto una spending review che parte proprio dalle stanze del municipio.

E’ il sindaco Christian Giordano a spiegare, in una nota, le ragioni della decisione di procedere al taglio di quelli che senza giri di parole definisce “sprechi ingiustificati”.

Vietri è una cittadina di 3mila abitanti- sottolinea il primo cittadino- sei Responsabili di Servizio (i cosiddetti Capi area), sono davvero troppi, uno spreco ingiustificato che andava avanti da tantissimi e troppi anni.

Oggi, per una questione anche di giustizia sociale, ci siamo presi la responsabilità di ridurre le aree portandole a 2 (amministrativa/contabile e tecnica), riducendo la spesa per l’Ente ed attuando una importante razionalizzazione.

Contestualmente- aggiunge Giordano- abbiamo dato mandato agli uffici di redigere degli strumenti specifici utili a destinare le somme liberate, prioritariamente, a favore di coloro che si stanno sottoponendo a cure economicamente e personalmente gravose e/o che vivono in uno stato di particolare disagio economico.

Non si tratta di una punizione per chi fino ad oggi ha assunto il ruolo di “Responsabile” ma di una coscienziosa e seria scelta politica che privilegia chi è in difficoltà.

Sappiamo bene che, opportunisticamente, sarebbe stato conveniente mantenere lo “status quo” e sappiamo bene che ci stiamo assumendo un rischio rilevante, ma siamo stati eletti per portare avanti una linea politica ben definita e confidiamo nella serietà di tutte le risorse umane a disposizione.

Se cambiamento deve essere- conclude il sindaco- è giusto che degli sprechi ingiustificati siano immediatamente eliminati. Nessuno deve rimanere indietro”.