Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Presentazione programma 1 Maggio ai cancelli Ageco, l’azienda: “Nessuna richiesta o invito dai sindacati”

"Se azienda fosse stata invitata, sarebbe stata volentieri disponibile, avrebbe senz’altro scelto di sostenere e partecipare all’iniziativa"

Più informazioni su

Dopo aver letto le vostre pagine web di oggi 30/04/18, riguardanti la manifestazione sindacale organizzata stamattina all’esterno dell’azienda, si intende precisare che alcun avviso o richiesta è stata effettuata dalle organizzazioni sindacali alla scrivente società per detta manifestazione svoltasi stamattina nell’immediata prossimità dell’ingresso aziendale, e soprattutto i sindacati stessi non hanno inoltrato alcun invito ad interrompere le attività durante la conferenza stampa.

E’ quindi falso quanto asserito nei vostri articoli quando viene riportato “I tre leader sindacali hanno stigmatizzato la scelta dell’azienda di non interrompere le attività durante la conferenza stampa come sollecitato dai sindacati.” La nostra azienda non ha nulla in contrario rispetto a questo genere di manifestazione, anzi è sempre stata solidale e collaborativa nel tutelare gli interessi dei lavoratori. Se l’Ageco fosse stata invitata, sarebbe stata volentieri disponibile, avrebbe senz’altro scelto di sostenere e partecipare all’iniziativa.

Dovreste, come redazione, e nel pieno rispetto delle norme di legge a riguardo dei diritti all’informazione, verificare la veridicità di quanto ci si appresta a pubblicare.

Vi invitiamo, pertanto, ad interpellare le organizzazioni sindacali che hanno redatto il comunicato stampa e quindi concordare con esse la correzione di quanto pubblicato e che qui contestiamo.

Il contenuto della presente comunicazione dovrà essere comunque pubblicato con effetto immediato sulle vostre testate.

Non vogliamo ledere in alcun modo il diritto di informazione, ma d’altro canto nemmeno possiamo continuare passivamente a subire attacchi anche attraverso messaggi errati che continuano ad essere passati senza interpellarci o senza verificarne le fonti e/o la veridicità.

Rimaniamo senz’altro a disposizione per un approccio interattivo e coinvolto nel dare informazioni, ma in mancanza di vostre azioni per quanto sopra, ci vedremo costretti a tutelare i nostri diritti contro abusi che possano ledere la nostra attività.

Cordialmente. Ageco Srl

Nota della redazione: L’articolo al quale fate riferimento è un comunicato stampa a firma di Cgil, Cisl e Uil e pertanto come tale pubblicato per cui se qualcuno ha affermato il falso, come da Voi sostenuto, non siamo noi ma i tre segretari delle altrettante sigle sindacali firmatarie della nota da noi pubblicata. Ad ogni modo abbiamo contattato gli autori della nota e in particolare il segretario generale della Cgil, Angelo Summa, il quale ha confermato quanto pubblicato nel comunicato stampa e ha aggiunto la seguente dichiarazione: “Non solo l’azienda non ha manifestato sensibilità per l’iniziativa ma ha addirittura chiamato i carabinieri per impedirla”. Il segretario Summa ha anche ribadito che l’autorizzazione per tenere la conferenza stampa nell’area antistante l’azienda è stata chiesta e concessa dal Consorzio industriale di Potenza.

Più informazioni su