Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Caimano sequestrato a Matera

L'esemplare era chiuso in una teca di vetro all'interno dell'abitazione di un uomo

A seguito di un’attività di controllo svolta dal Nucleo Carabinieri Cites di Potenza è stato sequestrato a Matera un esemplare di Caiman crocodilus (Caimano dagli occhiali), così chiamato per la particolare protuberanza ossea che ha tra le orbite degli occhi.

L’esemplare sequestrato ha l’età di circa due anni ed è lungo oltre quaranta centimetri. Tale specie è originaria di Brasile, Colombia, Venezuela e centro America. Vive in ambienti umidi e lungo le rive dei fiumi. Da adulto può raggiungere dimensioni ragguardevoli fino a tre metri di lunghezza.

L’esemplare sequestrato a Matera era detenuto da un cittadino del posto nella propria abitazione, all’interno di una teca in vetro, senza la prevista autorizzazione della Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo, che consente la detenzione di tale specie di animali pericolosi in deroga ai divieti imposti dalla normativa di settore.

Il Caimano dagli occhiali appartiene ad una specie minacciata di estinzione, per tanto protetta dalla Convenzione di Washington (CITES – Convention on International Trade of Endangered Species), ed è inclusa tra quelle considerate pericolose per la salute e l’incolumità pubblica, infatti l’animale sequestrato è particolarmente pericoloso per l’uomo poiché il suo morso può provocare gravi lesioni e lacerazioni a causa dei denti molto affilati e della particolare tecnica di strappo a seguito di avvitamento su sé stesso.