Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Area industriale Potenza, firmato protocollo per recupero e riqualificazione urbana

Con esso il ponte Musmeci passa al Comune

Il Comune di Potenza ha sottoscritto un protocollo con il Consorzio industriale (Asi) e la Regione Basilicata che consentirà di operare concretamente per il recupero e la riqualificazione urbana dell’intera area industriale.

Uno dei simboli della nostra città, il ponte Musmeci, potrà essere restaurato grazie all’intesa raggiunta tra l’Amministrazione Comunale, il Consorzio Asi e la Regione Basilicata”: ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Rocco Pergola sottoscrittore del protocollo insieme al sindaco Dario De Luca e al Commissario straordinario del Consorzio Asi, Eustachio Cardinale.

Un progetto condiviso, su un’area strategica, non solo per il capoluogo, ma per il suo hinterland e per l’intera regione” ha commentato il sindaco Dario De Luca.

Con il documento le parti hanno ridefinito gli ambiti territoriali di rispettiva potestà pianificatoria e gestionale, nonché le modalità e i contenuti di tale operazione. Il Consorzio si impegna a definire, d’intesa con il Comune, il nuovo Piano Regolatore del nucleo industriale di Potenza, ed a promuovere l’indizione della Conferenza di Pianificazione.

Il Comune avvierà un piano strategico di rigenerazione urbana, in sinergia con il Consorzio, inoltre si inizierà l’attività progettuale propedeutica alla redazione di una proposta di Variante al vigente Regolamento Urbanistico.

Si procede, inoltre, alla ridefinizione degli ambiti territoriali di rispettiva potestà pianificatoria, definiti dal Regolamento Urbanistico e si stabilisce che l’attuale Area di Sviluppo Industriale di Potenza, venga suddivisa in due aree identificate con le lettere A e B. Le aree A rappresentano gli ambiti che permarranno all’interno del Nucleo Industriale di Potenza di competenza del Consorzio, mentre le aree B saranno oggetto di trasferimento al Comune di Potenza.