Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Botte a un giovane in una sala slot, arrestato 27enne a Potenza

I fatti risalgono ad alcuni mesi fa: il giovane finito ai domiciliari pretendeva delle scuse dalla sua vittima

Un 27enne di Potenza, sorvegliato speciale, è finito ai domiciliari per sequestro di persona e lesioni aggravate. 

I fatti risalgono ad alcuni mesi fa quando l’indagato aveva colpito con un pugno un giovane causandogli un trauma cranico facciale. Il 27enne, sostenendo di essere stato deriso dal ragazzo, che era in compagnia di alcuni amici in una sala slot machine di un bar del capoluogo, aveva preteso delle scuse, costringendo i ragazzi a non uscire dal locale, privandoli dei telefoni cellulari e minacciandoli di avere una pistola in auto.

Il giovane aveva poi fatto sedere la vittima al centro del bar, pretendendo che si scusasse e ogni volta che questi si rifiutava costringeva i suoi amici a prenderlo a schiaffi.

Le indagini, partite dopo la denuncia della vittima, hanno consentito di raccogliere elementi indiziari a carico del 27enne, anche grazie a testimonianze, per cui il gip del tribunale di Potenza ha disposto gli arresti domiciliari.