Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Centrale di spaccio scoperta a Genzano di Lucania: maxi operazione della Dda di Potenza

Droga anche negli abiti da sposa. Trentasei le persone arrestate tra la Basilicata e la Puglia

Trentasei persone arrestate nell’ambito dell’operazione disposta dalla Direzione distrettuale di Potenza ed eseguita, all’alba di oggi, dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale del capoluogo. Il Gip distrettuale ha disposto la custodia in carcere per 22 degli indagati e i domiciliari per gli altri 14. Tutti e 36 sono indiziati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini coordinate dalla Dda di Potenza hanno avuto inizio nel 2014 e si sono concluse nell’estate 2017.

L’attività investigativa ha dimostrato l’esistenza di una “consolidata filiera di personaggi pugliesi e lucani impegnata in interazioni illecite con altre  consorterie criminali del Vulture Melfese consistenti in rifornimenti continui di ingenti quantitativi di stupefacenti da importanti clan malavitosi di Andria, a loro volta gravitanti attorno alla figura del narcotrafficante Giuseppe Pasculli detenuto dallo scorso marzo nel carcere di Lecce”.

Le indagini hanno permesso di individuare a Genzano di Lucania la sede operativa della compagine criminale e la principale piazza di spaccio, gestita sotto forma di oligopolio da un’articolata organizzazione con la fattiva collaborazione di altri gruppi radicati nella provincia di Potenza.

In particolare- spiegano gli inquirenti- l’elemento della maggiore caratura della consorteria, Antonio Piccolo, è risultato essere il referente esclusivo per i rapporti intrattenuti con rappresentanti di spicco della criminalità organizzata andriese vicini al clan “Pesce-Pistillo”.

Gli investigatori, nel corso delle indagini, hanno documentato numerose cessioni di droga nei pressi dei luoghi più frequentati dai giovani, bar e locali notturni, procedendo anche ad arresti in flagranza di reato tra Potenza, Genzano, Tolve e Banzi.

Attraverso le intercettazioni è stato possibile delineare il modus operandi dell’organizzazione: il ricorso ad un linguaggio cripitico durante le conversazioni telefoniche, l’utilizzo di congegni particolari per l’apertura dei vani ripostiglio delle auto, utilizzate per il trasporto della droga, realizzati da meccanici compiacenti; le modalità di deposito degli stupefacenti in esercizi commerciali insospettabili, come ad esempio negozi di abiti da sposa; lo sfruttamento dei nuclei famigliari per l’assolvimento dei compiti.

L’operazione è stata condotta con l’impiego di 120 ufficiali ed agenti di Polizia giudiziaria dei nculei cinofili di Tito, Bari, Chieti oltre che di un velivolo del Nucleo elicotteri di Pontecagnano.

Misura cautelare in carcere: 

Barbetta Rocco-Melfi

Barbetta Teodoro Gabriele- Melfi

Basilio Donato -Genzano di Lucania

Beneloucif Salvatore -Andria

Chiribuc Adrian-Potenza

Di Palma Nicola -Genzano Di Lucania

Di Stasi Vincenzo-Banzi

Frieri Pasquale -Banzi

Gentile Salvatore- Andria

Larotonda Massimiliano -Banzi

Marottoli Pietro -Cancellara

Minchio Canio- Banzi

Piccolo Antonio -Genzano di Lucania

Piccolo Francesco -Genzano di Lucania

Rossiello Alfonso -Potenza

Sgaramella Riccardo -Andria

Sileno Giuseppe -Venosa

Stia Antonio- Atella

Tamburrino Benedetto- Oppido Lucano

Tamburrino Francesco -Oppido Lucano

Teto Rocco- Genzano di Lucania

Viola Donato -Genzano di Lucania

Ai domiciliari:  

Adorno Massimo -Venosa

Anobile Pasquale -Genzano di Lucania

Baldini Giacinto -Genzano di Lucania

Balestreiri Michele -Aquilonia

Barone Rosina -Cirò Marina

Cervi Giovanni -Vaglio di Basilicata

Delfino Loredana -Genzano di Lucania

Delfino Marinella -Genzano di Lucania

Frontuto Rocco -San Chirico Nuovo

Giannini Massimiliano -Venosa

Gruosso Angelo -Oppido Lucano

Lorito Donato -Genzano di Lucania

Manieri Vincenzo- Banzi

Marmo Rocchino- Venosa