Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ruoti, vettura del Comune in fermo amministrativo da 10 anni foto

I consiglieri del gruppo Ruoti 2017 chiedono "come mai nessuno abbia provveduto a dirimere la questione"

Con molto stupore abbiamo scoperto – affermano i consiglieri Comunali Felice Faraone e Tonino Troiano – che un’autovettura di proprietà del Comune di Ruoti è stata sottoposta ad un fermo amministrativo emesso dell’Equitalia. Questo fermo risale al dicembre del 2007, oltre un decennio senza che nessuno abbia mai provveduto a dirimere la questione con gli enti creditori che al momento ignoriamo, ma cosa grave è che un ufficio tecnico e addirittura i vigili urbani hanno utilizzato l’autovettura nonostante il fermo.

Nell’ultima seduta consiliare abbiamo approvato il Bilancio dell’anno 2017 ed una sostanziale variazione del Bilancio preventivo dell’anno 2018 che prevede un aumento di spesa pubblica di oltre 700mila Euro, ma nessuna somma è stata impegnata per dirimere questa ed altre vicende. Di qui il nervosismo dell’Assessore Carlucci, lasciato da solo sia del Sindaco Scalise che del Vice-Sindaco Salinardi ad approvare un provvedimento così’ importante per la vita amministrativa del Comune. Lo stesso, incalzato dalle nostre richieste di chiarimenti, inerenti al Bilancio 2017 ed al Bilancio preventivo 2018 non ha voluto dare alcun riscontro rifiutando ogni confronto sul merito e testualmente rispondendo di “non voler rispondere”.

Atteggiamento ingiustificato nei confronti della comunità perché come pocanzi detto ci è stata presentata una Delibera di Giunta comunale con un aumento di spesa superiore ai 700mila Euro senza provvedere ad indicare la modalità di utilizzo ma soprattutto le coperture finanziarie e, sottolineiamo ancora una volta, come ancora non risulta iscritta nei bilanci la somma di oltre 200mila Euro dovuta dal fratello del Vice-Sindaco. Pertanto abbiamo chiesto l’invio della documentazione alla Corte dei Conti per un’attenta analisi dei Bilanci visto che anche il revisore dei conti ha ammonito l’amministrazione invitandola ad avere come obiettivo primario per i prossimi anni quello dell’equilibrio di bilancio.

Il Sindaco Scalise, in quasi un anno di amministrazione, non ha apportato alcuno dei cambiamenti tanto sbandierati e promessi, a testimonianza di ciò abbiamo il loro modus operandi rimasto sempre lo stesso rifiutando il confronto democratico ed imponendo le decisioni senza dare alcuna spiegazione alla comunità la quale deve assistere passivamente a quanto accade nelle segrete stanze del comune. Va sottolineata l’assenza del Sindaco che testimonia il suo interesse verso la nostra comunità in considerazione dei punti così importanti in discussione, presenza che invece non fa mai mancare nelle manifestazioni di vetrina.

In ultimo esprimiamo la nostra vicinanza al giornalista Rocco Esposito per quanto accaduto nei confronti della sua persona assediato dalle forze dell’ordine che ne hanno preso le generalità per probabilmente intraprendere delle azioni contro di lui, il quale ha solamente esercitato il diritto di cronaca che si pone alla base della propria posizione.

Felice Faraone

Tonino Troiano

Consiglieri Comunali Ruoti 2017