Scanzano Jonico: “rione Santa Sofia abbandonato al degrado” foto

Il gruppo "Scanzano conta" : "Perché tanta inerzia e disinteresse amministrativo?"

Un vero e proprio quartiere di periferia degradata: così si presenta Santa Sofia agli occhi di chi ci vive e di chi ci passa. Un quartiere di Scanzano Jonico, abbandonato a sé stesso. Tra spazzatura, strade dissestate e erba che fuoriesce dai marciapiedi. Quel rione, uno dei più popolati di Scanzano Jonico, vive nell’ombra dell’incuria totale.

E’ divenuto impercorribile per come si presenta il manto stradale, che a nostro avviso è totalmente da rifare, con l’80% della segnaletica verticale non leggibile perché coperta dalla ruggine.

Per non parlare del palazzetto dello sport, anch’esso abbandonato dopo il necessario sequestro intervenuto in seguito al rogo che lo interessato oltre un anno fa. E pensare che non molto tempo fa, quel palazzetto era pulito e funzionale ed oggi, anche a causa della non curanza di questa amministrazione è sommerso dall’erba alta almeno due metri, invasa da animali pericolosi come i serpenti, che mettono a serio rischio la tranquillità dei residenti.

Ci chiediamo: perché tanta inerzia e disinteresse amministrativo? Da chi siamo amministrati? Ma davvero questa amministrazione crede di buttare fumo negli occhi ai cittadini cambiando qualche direzione di marcia e tagliando l’erba sempre nello stesso punto?

Ogni qual volta percorriamo quella zona, diventa sempre una vergogna. Esiste un proverbio che recita testuali parole: “La non curanza è il miglior disprezzo”. Ai cittadini l’ardua sentenza.

Claudio Scarnato e Rosanna De Pascalis, Gruppo consiliare “Scanzano conta”