Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

I Terraròss portano pizzica, tarantella e tammuriata a Policoro

Domenica 20 maggio il concerto dei menestrelli pugliesi in piazza Eraclea

Dopo aver suonato a Bari in occasione della grande festa in onore di San Nicola di fronte a migliaia di persone e in Francia, a Cannes, davanti ad importanti attori e registi, per la 71esima edizione del Festival del cinema, domenica 20 maggio i Terraròss, suonatori e menestrelli della bassa Murgia, si esibiranno a Policoro, in piazza Eraclea, in occasione della Festa della Madonna del ponte.

Dominique Antonacci, Giuseppe De Santo, Annarita Di Leo, Vito Gentile, Antonio De Santo, Carlo Porfido, Nico Vignola, Stefano Pepe e le ballerine Caterina Totaro, Miriana Gentile e Ornella Cavallo, proporranno uno show a base di pizzica, tarantella e tammuriata.

Il nostro spettacolo – ha spiegato il cantante Dominique – coinvolge molto il pubblico facendolo diventare parte integrante. In tal modo abbattiamo letteralmente la quarta parete e lo facciamo con la musica, la semplicità, la genuinità, la teatralità, la simpatia, e la travolgente forza che ci contraddistinguono. È questa la nostra originalità, noi vogliamo divertirci con il nostro pubblico, in modo che ogni serata sia indimenticabile per loro e anche per noi”.

Il gruppo Terraròss si è formato come un progetto di ricerca, atto a riscoprire e valorizzare la cultura di un tempo. Nel 2006 infatti Dominique Antonacci e Giuseppe De Santo, entrambi già musicisti, residenti a Roma per lavoro, hanno iniziato a suonare insieme con l’intento che attraverso la musica ci si riuscisse ad avvicinare maggiormente alle nostre più profonde tradizioni.

Sono ormai tanti anni che giriamo interrottamente e di improvvisazione sembrerebbe che ce ne sia tanta, ma in realtà c’è un copione già scritto che noi rispettiamo alla lettera. Nonostante ciò, ai miei ragazzi riservo ogni sera dei momenti nuovi, che servono per fare gruppo e non far abbassare la guardia”.

Durante l’esibizione, che avrà inizio alle 21:30, saranno proposti sia i brani più apprezzati dei Terraròss come “Apulia”, “Ze Vecinze”, “All’alì” e altre ancora che le canzoni della tradizione popolare meridionale, riproposte con la simpatia e l’ilarità che contraddistingue il gruppo. Alla musica, inoltre si aggiungeranno sketch e gags proposte per coinvolgere i presenti.