Lavoro nero, sanzione da 3mila euro a un bar di Pomarico

Dopo i controlli di carabinieri e Ispettorato del Lavoro

Il titolar di un bar di Pomarico è stato sanzionato per un importo di 3mila euro per aver impiegato un lavoratore in nero.

Dai controlli effettuati da Carabinieri e Ispettorato del Lavoro al fine di accertare il rispetto della normativa concernente la prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, ed inoltre a verificare l’eventuale presenza di manodopera irregolarè è emersa la presenza di una lavoratrice non censita nella documentazione prevista dalla normativa vigente, risultando, quindi, impiegata in nero.