Caiata, indagine archiviata per il patron del Potenza Calcio

Accolta la richiesta del pm

“Il tribunale di Siena ha accolto la richiesta di archiviazione dell’indagine a carico di Salvatore Caiata, patron del Potenza calcio ed eletto alla Camera dei deputati lo scorso 4 marzo con il M5S ma passato al gruppo misto Maie dopo l’espulsione dal Movimento “per non aver dichiarato di avere un’indagine in corso a suo carico”.

A darne notizia è stato lo stesso Caiata: “Tale richiesta era stata trasmessa dal Pm lo scorso 16 luglio 2018. Sono sollevato e ringrazio tutti coloro che in questi mesi mi hanno testimoniato la loro vicinanza. Ovviamente rimane l’amarezza per il danno portato alla mia immagine e alle mie attività di imprenditore.

Ora continuerò con la serietà e con l’impegno che mi contraddistinguono ad essere sempre più utile alla mia comunità e ai cittadini che mi hanno dato la loro fiducia. Chi ha giudicato troppo in fretta -ha concluso- oggi dovrebbe chiedere scusa”.