Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Il Consiglio regionale ha approvato la legge elettorale

Un parto difficile risolto con un cesareo della maggioranza Pd all'ultimo minuto

La nuova legge elettorale è stata approvata a maggioranza. Doppia preferenza di genere, voto congiunto, abolito il listino, premio di maggioranza, riduzione del numero di firme per la presentazione delle liste. Sbarramento al 3% per le liste e all’8% per le coalizioni. Queste le novità più  importanti introdotte dopo una estenuante trattativa nel Pd e nella maggioranza.

Le opposizioni, tranne il consigliere Napoli, hanno disertato l’aula. Nel dibattito pomeridiano sono intervenuti tutti i consiglieri e gli assessori.

Quasi unanime il giudizio positivo sull’esito del lavoro svolto in queste settimane. Il Pd sembra aver superato i conflitti che avevano caratterizzato la discussione interna sulla proposta di legge originaria di Lacorazza. Unanime anche il giudizio negativo sulla mancata partecipazione, nelle ultime ore, delle opposizioni al dibattito in aula.

Ad ogni modo alcune norme sembrano avere origine nelle tattiche e nelle previsioni elettorali del Partito Democratico.

La Basilicata, seppure ai tempi supplementari, ha una legge elettorale. Adesso che cosa succederà? I commenti e i dettagli nei prossimi giorni.