Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ospedale Val d’Agri, cittadini pronti a difendere il loro diritto alla salute

"Si preferisce annunciare sui social invece di rispondere tramite vie ufficiali alla richiesta di convocazione di un incontro per discutere del depotenziamento"

Abbiamo inviato richiesta tramite PEC il 10/08/2018 al Presidente dell’Area Programma Val d’Agri e a tutti i sindaci del Comprensorio a nome degli oltre 4000 iscritti al Comitato “Uniti per la Val d’Agri”. Piaccia o no il Comitato “Uniti per la Val d’Agri” è stato e sarà interlocutore (scomodo per alcuni), sulle vicende dell’Ospedale.

Si prende atto che si preferisce annunciare sui social invece di rispondere tramite vie ufficiali alla richiesta di convocazione di un incontro per discutere del depotenziamento dell’ospedale di Villa D’Agri.

Saremo sicuramente presenti al Consiglio Comunale aperto, con precise richieste (riapertura del Punto Nascita (Melfi docet…!), Medicina Ambientale, posti per Lungodegenza, nuove assunzioni,ecc.) con la ferma determinazione che,  se non giungeranno risposte esaurienti e in tempi stavolta ben definiti e verificabili, si prenderanno iniziative che coinvolgeranno l’intera popolazione della Val d’Agri a difesa del loro diritto alla salute.

Comitato Uniti per la Val d’Agri