Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Potenza, una petizione per riqualificare strutture sportive di Poggio Tre Galli

L'appello all'Amministrazione per riconsegnare gli impianti ai cittadini

I cittadini del Rione Poggio Tre Galli di Potenza hanno lanciato una petizione al Comune per la riqualificazione degli spazi e delle strutture e la predisposizione di uno o più bandi per l’affidamento alla rete di Associazioni già operanti nel quartiere della gestione degli impianti e degli spazi sportivi di Poggio Tre Galli.

Si noti-scrivono nella petizione- che alcuni impianti, dopo essere stati ristrutturati da codesta Amministrazione, sono rimasti chiusi, altri sono da mettere in sicurezza o da riqualificare.

In particolare: in piazzale Budapest, dove è già stato eseguito il ripristino funzionale dei due ‘campi da tennis’, si chiede di ristrutturare lo spogliatoio e lo spazio dedicato alle bocce e di mettere a disposizione strutture adatte alla pratica sportiva del tennis, della pallavolo, della pallacanestro, delle bocce, del calcetto per i piccoli, in modo da rendere i suddetti ‘campi da tennis’ uno spazio per la pratica sportiva, anche non agonistica, multi funzionale. Si informa inoltre che proprio di fronte al Piazzale Budapest, l’Associazione “Radici” ha ultimato i lavori per la realizzazione di un Bike/Bmx Park, detto ‘Radici Park’ e di un’area protetta per lo sgambettamento dei cani.

In piazzale Vilnius, dove esiste uno spazio asfaltato già denominato ‘Campo di calcetto Antonello Coviello”, si chiede che questo spazio, dedicato da sempre al calcetto per i piccoli, sia riqualificato, adeguatamente recintato e messo in sicurezza, con una pavimentazione analoga a quella dei campi di tennis e con porte regolamentari.

I cittadini sottoscrittori chiedono inoltre di poter conoscere e ri-valutare gli eventuali progetti già in passato predisposti per la zona da codesta Amministrazione e di essere dalla stessa convocati all’atto della predisposizione dei bandi di affidamento e delle valutazioni per la riqualifica delle strutture e degli spazi, in modo da essere coinvolti direttamente nella progettazione per la messa in essere delle opere. A tal fine i sottoscrittori sceglieranno una delegazione di almeno 5 tra i firmatari.

Si chiede che le suddette strutture siano messe al più presto al servizio non solo della popolazione, di diverse fasce d’età, residente in Poggio Tre Galli, ma anche dei numerosissimi utenti dei Parchi: Europa Unita e Giardini di Grazia.

Si ricorda-prosegue la petizione- che questa zona della città già tenta di rispondere, come meglio può, all’esigenza di garantire e sviluppare la sana abitudine di praticare svariati sport a livello spontaneo, amatoriale e non agonistico (Il Parco dell’Europa Unita ed i piazzali ad esso adiacenti, ospitano quotidianamente, nelle più svariate ore del giorno e della sera, persone che corrono, camminano, vanno in bicicletta, giocano a palla regolarmente). Si tenga presente che i cittadini si rivolgono ormai da anni a questa zona della città per avere momenti di aggregazione socio-culturale e relazionale e possibilità di attività psico-motorie: tutte queste attività sono dirette alla prevenzione dei fattori di rischio per la loro salute derivanti da errati stili di vita.