Quantcast

Amatrice piange Angela Ferrara, “aveva avuto un pensiero per noi quando avevamo perso tutto” foto

La donna uccisa dal marito in provincia di Potenza aveva donato i libri che tanto amava ai bambini dopo il terremoto

Il popolo di Amatrice non dimentica Angela Ferrara. E’ con un post sulla pagina Facebook che Radio Amatrice ricorda la 31enne di Cersosimo uccisa sabato scorso dal marito, Vincenzo Valicenti che si è poi tolto la vita.

“Angela -si legge nel post- era una persona di cuore, una persona che pensava agli altri, che donava agli altri. Quello che le è successo ci scuote e ci addolora, non ci sono parole adatte a descrivere i sentimenti che si provano di fronte a una tragedia come la sua. Angela è una di noi, aveva donato ai bambini di Amatrice tanti libri, quei libri che erano per lei una ragione di vita, una grande passione, una missione.

Diceva che la cosa più bella al mondo era lo sguardo dei bambini. Aveva pensato ai nostri bambini, aveva pensato al nostro futuro. Li avevamo accolti, quei libri, con commozione, come quando si riceve un dono prezioso e fatto con il cuore. Non ci sono parole per descrivere l’orrore di ciò che è accaduto ad Angela, non ci sono parole per raccontare una tragedia come questa. C’è però il cuore di una comunità intera che piange questa donna preziosa e gentile, dall’animo buono, che ha avuto un pensiero per noi quando noi avevamo perso tutto. Riposa in pace, anima bella. Questo popolo non dimentica.”