Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Inchiesta sanità, Pittella torna in libertà. Per lui divieto di dimora a Potenza

Il governatore lucano era stato arrestato il 6 luglio scorso nell'ambito dell'inchiesta su concorsi truccati nella sanità lucana

Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd) torna in libertà. Lo ha deciso, questa mattina, il gip del Tribunale di Matera, Angela Rosa Nettis che ha revocato gli arresti per il governatore lucano e diposto il divieto di dimora a Potenza.

Il presidente della Regione Basilicata, lo scorso 6 luglio, era stato arrestato, perché accusato di falso e abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta su presunti concorsoi truccati nella sanità lucana.

Con lui erano state arrestate altre 30 persone, tra cui il direttore generale dell’Azienda sanitaria di Matera e il direttore amministrativo. 

Pittella, che non si era dimesso a seguito dell’arresto, era stato sospeso dalla carica di presidente della Regione in base alla Legge Severino.

Revoca dei domiciliari disposta dal Gip Nettis anche per il dg dell’Asm Piero Quinti, per lui il divieto di dimora a Matera.