Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Pittella libero, M5S: “Ora si dimetta subito”

Il candidato presidente alle prossime regionali, Antonio Mattia, e il portavoce Leggieri, tornano a chiedere un passo indietro al governatore

Sulla revoca degli arresti domiciliari al presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, compatto il M5S lucano che chiede dimissioni immediate del governatore lucano del Pd. 

Pittella-scrive il candidato presidente del M5s alle prossime elezioni regionali, Antonio Mattia- è stato rimesso in libertà, ma ora deve sottostare al divieto di dimora a Potenza dove ci sono gli uffici regionali. Dimissioni subito”. Un esiliato -aggiunge- non può presiedere la Regione. Le vicende personali e giudiziarie sue e del Pd non possono continuare a tenere bloccata un’intera regione”.

Gli fa eco e rilancia il consigliere regionale pentastellato, Gianni Leggieri, che scrive in una nota: “Prendo atto della decisione dei magistrati di rimettere in libertà il Presidente Pittella, nei confronti del quale vi è comunque il divieto di dimora a Potenza. Questa decisione non venga strumentalizzata e interpretata come un’assoluzione. Anzi, purtroppo la Regione Basilicata continua a essere in ostaggio del suo governatore a mezzo servizio. Adesso la Giunta Regionale si trasferirà a Lauria? Questa situazione non è più tollerabile, si vada al voto il prima possibile per voltare pagina, i cittadini lucani meritano rispetto e dignità!