Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Prodotti pericolosi, Guardia di Finanza sequestra oltre 13mila pezzi a Maratea foto

La Guardia di Finanza li ha rinvenuti a bordo di un furgone guidato da un grossista campano

Oltre 13.000 articoli di produzione cinese, suddivisi tra pezzi di bigiotteria e oggetti destinati alla cura della persona sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Maratea.

La merce, trasportata a bordo di un furgone condotto da un grossista campano, era destinata a rifornire i punti vendita al dettaglio e dai controlli effettuati è risultata essere sprovvista di etichettatura e delle dovute indicazioni circa la fabbricazione e la provenienza.

Inoltre, è stata riscontrata anche l’assenza della denominazione merceologica o commerciale, oltre che del marchio del produttore o dell’importatore e delle indicazioni sulle precauzioni di impiego.

Tutti i beni rinvenuti, potenzialmente pericolosi per la salute e pronti a essere immessi sul mercato a discapito di ignari acquirenti, sono stati sequestrati per la successiva confisca e distruzione.

Il responsabile è stato segnalato alla competente Camera di Commercio per l’applicazione delle relative sanzioni amministrative, pari – nel massimo – a oltre 25mila euro.