Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

“Io… non me la bevo”, a Potenza il progetto per sensibilizzare sull’abuso di alcol e droga

Dal 25 al 27 ottobre, all’Ipsia “G. Giorgi” un seminario organizzato dal Dipartimento Educazione Stradale della Federazione Motociclistica Italiana

Più informazioni su

Dal 25 al 27 ottobre, all’Ipsia “G. Giorgi”, di Potenza, si terrà un seminario organizzato dal Dipartimento Educazione Stradale della Federazione Motociclistica Italiana dal titolo “Io… non me la bevo”, dedicato alla sensibilizzazione di ragazzi di 14, 15 e 16 anni sulle conseguenze derivanti dall’uso di alcool e droga. 

Il progetto è risultato vincitore di un concorso bandito dal Dipartimento delle Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2015 ed avrà luogo in 8 regioni italiane con l’obiettivo di coinvolgere direttamente 3500 studenti e le loro famiglie. I Formatori di Educazione Stradale della Federazione Motociclistica Italiana saranno presenti in nove istituti italiani con una lezione strategica innovativa sulla sicurezza stradale con l’ausilio di due docenti esperti di sicurezza stradale ed uno psicologo esperto delle conseguenze derivanti dall’uso di alcool e droga.

Nei primi due giorni sarà allestita una mostra interattiva e laboratori di sperimentazione in un locale della scuola, dove far confluire una classe ogni ora e dove gli studenti saranno educati ad un uso consapevole dell’ambiente stradale, potranno constatare gli effetti di alcool e droga quando sono alla guida, conosceranno la differenza tra protezioni attive e passive, impareranno le nozioni concernenti cosa fare in caso si rimanga coinvolti o si assista ad un incidente stradale. Nella giornata di sabato conferenza conclusiva alla quale parteciperanno tutti gli alunni che sono stati impegnati nelle attività di laboratorio.

 Lo comunica, in una nota la Federazione Motociclistica Italiana Co.Re Basilicata

Più informazioni su