Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Poveri per finta, a Metaponto pizzicati altri 23 furbetti

Dopo Policoro e Matera, la Guardia di Finanza scopre altre false certificazioni Isee

Sale il numero di finti poveri scoperti nelle ultime settimane in Basilicata dopo i controlli della Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle di Metaponto hanno individuato e denunciato altre 23 persone che, attestando dati falsi o incompleti, sono riusciti ad ottenere indebitamente prestazioni sociali agevolate e/o l’esenzione dai ticket sanitari.  Nelle settimane scorse altri 46 furbetti erano stati scoperti e denunciati a Policoro e Matera. 

I militari della Brigata di Metaponto, nell’ambito delle attività volte alla tutela della spesa pubblica, hanno effettuato numerosi controlli della specie, elaborando le informazioni contenute nelle numerose banche dati in uso alla Guardia di Finanza.

L’approfondimento di ciascun contesto, calibrato sull’esame del contenuto delle dichiarazioni “ISEE – Indicatore della Situazione Economica Equivalente”, ha consentito di scoprire 23 soggetti che hanno richiesto e ottenuto “erogazioni o agevolazioni” attestando stati di indigenza non veritieri.

Per i 23 finti poveri, oltre alla denuncia alla competente Autorità Giudiziaria, è scattata la segnalazione agli enti erogatori per la revoca del beneficio e il recupero delle somme già percepite fraudolentamente.