Berlusconi in Basilicata, “I lucani non dimenticano chi ha cercato di deturpare la loro terra”

L'associazione "Scanziamo le scorie": "Noi siamo sempre pronti a mobilitarci"

Apprendiamo della visita di Silvio Berlusconi in Basilicata che per la sua tradizione e la sua conformazione mostrerà la sua inimitabile capacità di far sentire tutti a casa. Perché la Basilicata è così, è buona e accoglie tutti, anche ci ha cercato di deturparne la bellezza e di comprometterne lo sviluppo sostenibile e distruggere la nostra storia.

I volontari dell’Associazione Antinucleare ScanZiamo le Scorie, augurano a  Silvio Berlusconi, che mai aveva messo piede almeno dal 2003 nella nostra Regione, di godere delle bellezze della nostra terra, di assaporare i nostri prodotti e di comprenderne il suo valore, che confligge con quella malsana idea di realizzarvi il deposito nazionale di scorie nucleari contro il quale noi siamo sempre pronti  a mobilitarci. Basta un fischio.

Scanziamo Le Scorie