Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ferrosud, Uilm: “C’è bisogno di un imprenditore serio”

Il sindacato auspica la soluzione della vertenza dello stabilimento materano

Più informazioni su

Si è tenuta ieri, 20 marzo, nella sede della Uilm di Matera un’assemblea con i lavoratori della Ferrosud alla presenza del Segretario Regionale Marco Lomio.

L’assemblea è stata convocata per fare il punto sulla ormai annosa vicenda della Ferrosud di Matera che ad oggi purtroppo, dopo 12 anni di concordato, ancora non vede uno sblocco di tale situazione.

In queste ore tutto il mondo politico ha fatto finta di occuparsi di questa vicenda ma ad oggi, purtroppo, bisogna constatare che non si intravede nessuna luce anzi in queste ore iniziano ad esserci anche problemi con gli stipendi dei lavoratori. Il lavoro inizia anche a finire e tutti i paventati o annunciati acquirenti del sito storico di Matera non presentano nessuna proposta seria e vera di acquisizione.

Domani mattina è stato convocato un tavolo alla Regione Basilicata con tutte le parti, tavolo a nostro avviso poco utile ma che può servire, per quanto ci riguarda, solo a ribadire con forza che la Ferrosud ha bisogno di un imprenditore serio, ha bisogno che questo benedetto concordato venga chiuso e che, come si stanno trovando soluzioni in altre aziende del settore ferroviario in Italia, anche lo storico stabilimento di Matera finisca di essere ostaggio di pseudo imprenditori ma che finalmente abbia una proprietà vera e un imprenditore vero che voglia investire e rilanciare il sito di Matera.

Confidiamo inoltre che nelle prossime ore, come da impegni presi dal Ministero dello Sviluppo Economico, si rimetta in piedi un tavolo non più aleatorio ma un tavolo vero che trovi soluzioni vere.

Infine durante l’assemblea, i lavoratori ancora una volta hanno ribadito che metteranno in campo tutte le azioni anche estreme perché Matera, la Ferrosud e i suoi 100 artigiani non vedano finire una storia gloriosa ed importante per la Basilicata.

Uilm Basilicata

Più informazioni su