Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Statale Sinnica, riaperto al transito tratto chiuso per frana foto

Interdetto al traffico dallo scorso febbraio

Sulla strada statale 653 “della Valle del Sinni” (‘Sinnica’) è stato riaperto al transito a partire dalle ore 12 di oggi il tratto in corrispondenza del km 50,700, nel territorio comunale di Senise, interdetto al transito dal febbraio scorso a causa della riattivazione di una frana già esistente sulla pendice prospiciente il viadotto ‘Fortunato’.

Il ripristino della viabilità -fa sapere Anas in un comunicato-è stato possibile in esito a numerosi incontri e sopralluoghi svolti da Anas (Gruppo FS Italiane), Regione Basilicata, Protezione Civile e Comune di Senise che – in ragione delle rispettive competenze – hanno permesso di definire gli interventi da eseguire per la messa in sicurezza del fronte instabile; nel dettaglio, il lavoro individuato per la risagomatura del pendio interessato dal dissesto è stato eseguito dal Comune di Senise e finanziato dalla Regione Basilicata.

A seguito dell’esecuzione di tale attività e di verifiche tecniche sul posto, Anas ha quindi avviato le operazioni di ripristino delle barriere di sicurezza, la pulizia del piano viabile e del canale di raccolta delle acque piovane lungo sede stradale, prima della riapertura al traffico.

Poiché il versante oggetto del movimento franoso necessiterà di un successivo intervento di stabilizzazione, di competenza degli Enti Locali, è stato altresì disposto che – in caso di allerta meteo diramata dalla Protezione Civile con codice arancione o rosso – Anas provvederà alla sorveglianza del tratto della statale compreso tra il km 48,200 ed il km 52,000 al fine di verificare se le eventuali precipitazioni dovessero rappresentare un rischio per la riattivazione della frana, rendendo quindi necessaria l’interdizione al transito sino al termine del fenomeno meteorologico e/o alla revoca dell’allerta meteo.