Quantcast

Trasloco senza problemi: le soluzioni ai 3 imprevisti più frequenti

Molte persone preferiscono affidarsi al fai da te, gestendo tutto in autonomia ed evitando di ingaggiare una ditta specializzata. E' consigliabile?

Più informazioni su

Il trasloco può rivelarsi un vero e proprio incubo: questa operazione infatti non è solo faticosa e stressante ma in alcuni casi può nascondere delle insidie non da poco. Molte persone preferiscono affidarsi al fai da te, gestendo tutto in autonomia ed evitando di ingaggiare una ditta specializzata.

Quando però insorgono degli imprevisti ci si trova sempre in grandissima difficoltà e trovare una soluzione non è proprio facile, anzi. Chi sceglie di affidarsi alle ditte di trasloco può contare sull’aiuto di professionisti che sono in grado di gestire ogni imprevisto velocemente. Questo è sicuramente un grande vantaggio, anche perché spesso e volentieri i costi extra da sostenere in caso di problemi sono piuttosto ingenti. Optando per un pacchetto di servizi da parte di una ditta specializzata invece possiamo sicuramente risparmiare.

Vediamo adesso quali sono i 3 imprevisti più comuni e come risolvere questi problemi, alquanto frequenti durante qualsiasi trasloco.

1) I mobili non passano dal vano scale

Capita spesso che alcuni mobili non si possano smontare e che siano troppo ingombranti. Chi vive ai piani alti si trova sempre in gradi difficoltà in questi casi ed il problema è sempre lo stesso: come portare fuori dall’appartamento i mobili se non passano dal vano scale? Di soluzioni non ce ne sono moltissime e l’unica alternativa è utilizzare un’attrezzatura specifica come montacarichi e piattaforme aeree. Noleggiare questi mezzi è piuttosto costoso, ma se abbiamo ingaggiato una ditta di traslochi possiamo sicuramente risparmiare, perché questi professionisti sono convenzionati o hanno un parco mezzi proprio.

2) Gli scatoloni sono più del previsto

 Spesso quando ci si prepara per effettuare un trasloco si tende a sottovalutare la quantità di oggetti che si ha in casa. Nella maggior parte dei casi saltano fuori molte più cose di quello che si pensava, il che significa che ci si ritrova con una montagna di scatoloni da trasportare da un’abitazione all’altra. Si tratta di un imprevisto relativo, non di un vero e proprio problema. Tuttavia, può creare diversi disagi e comportare una spesa non preventivata. Conviene infatti noleggiare un furgone perché fare migliaia di viaggi con la propria auto spesso si rivela più dispendioso. Anche in questo caso chi ha scelto di affidarsi ad una ditta specializzata in traslochi può approfittare di costi decisamente inferiori.

3) La nuova abitazione non è ancora pronta

Un altro imprevisto che si presenta di frequente durante un trasloco è proprio questo. La nuova abitazione non è ancora pronta perché la ditta edile ha dei ritardi e non si possono quindi portare le proprie cose nella futura casa. Gestire questo imprevisto non è affatto semplice, proprio perché spesso e volentieri i mobili e gli scatoloni sono moltissimi. Anche in questo caso, le ditte di traslochi vengono in nostro soccorso perché offrono un servizio di deposito temporaneo pensato proprio per gestire questo genere di problematiche. Si possono riporre tutte le proprie cose in un box custodito e sorvegliato fino a quando la nuova abitazione non sarà pronta, senza rischiare che mobili e oggetti si rovinino.

Più informazioni su