Quantcast

Edilizia, La Torre (Filca): “Delibera Cipe dimentica la Basilicata”

"Sono molte le opere già finanziate che andrebbero sbloccate. Tra queste il Distretto G, regina delle incompiute"

“Ad un primo sommario esame di quanto deliberato ieri dal Cipe non ci sarebbero buone notizie per la Basilicata”. È quanto dichiara il segretario generale della Filca Cisl Basilicata, Michele La Torre, che aggiunge. “Nel lungo elenco di opere riportato nella delibera non c’è traccia della nostra regione. Eppure – continua il sindacalista – sono molte le opere già finanziate che andrebbero sbloccate. Cito, tra tutte, il Distretto G che rappresenta la regina delle incompiute.

Ci saremmo aspettati un segnale almeno su questa importante infrastruttura al servizio dell’agricoltura, anche per capire se esiste o meno il rischio di un disimpegno delle risorse stanziate, posto che neanche l’ultima riunione dell’osservatorio regionale sulle opere pubbliche ha sciolto questo nodo, ma evidentemente nel governo sono prevalsi interessi e territori che pesano di più nelle dinamiche politiche nazionali.

Da lucano trovo pertanto – conclude La Torre – del tutto ingiustificato l’ottimismo espresso dal presidente del consiglio Conte e mi auguro che una più incisiva azione del governo regionale possa contribuire a modificare un quadro che ci vede sempre sfavoriti rispetto ad altre regioni”.