Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Nuova illuminazione a casa senza impianti: facile e d’effetto

L’illuminazione di una casa ha un ruolo fondamentale per il benessere di chi ci vive

Più informazioni su

È risaputo che una casa ben illuminata fa un’ottima impressione a chi la visita, ma soprattutto agevola di gran lunga anche chi ci abita. Passare le proprie giornate in un ambiente luminoso e fresco, agisce positivamente sul proprio umore. Purtroppo, però, non sempre si ha la possibilità di vivere in posti baciati dal sole, specialmente quando l’abitazione in questione si trova al centro storico di una città o di un paese, ed è circondata da altri palazzi enormi, dove la luce tende a scarseggiare.

Mobili bassi per incrementare la luce nelle stanze

I mobili rappresentano un elemento fondamentale quando si vuole arredare una casa buia, perché servono a dare forma e profondità ad una stanza. Infatti, se le pareti e il pavimento sono chiari, i mobili devono fare necessariamente da contrasto. Si suggerisce di acquistare mobili bassi dai toni neutri che contribuiscono a lasciar passare la luce.
Provate a mischiare anche arredi in pvc trasparente e in vetro. In questo caso la luce si rifletterà maggiormente.

Anche una cucina bianca laccata, quindi, è particolarmente consigliata dove il locale è buio, mentre in bagno è bene optare per piastrelle lucide. Inoltre provate a tenere le stanze sempre ordinate e non riempitele di oggetti, visto che troppe cose (specialmente scure) disposte in modo errato, tolgono luce alla stanza stessa.

Consigli per far luce con le strisce LED

L’illuminazione di una casa ha un ruolo fondamentale per il benessere di chi ci vive. Un sistema di illuminazione creato ad hoc, infatti, sarà in grado di creare l’atmosfera giusta in ogni momento. Se avete dei mobili grandi che occupano buona parte della superficie della vostra casa, si suggerisce di posizionare dei grandi lampadari di vetro (o anche di metallo) con delle lampadine molto forti.
Inoltre, mettete pure delle lampade da terra per evidenziare i punti luce in più angoli della stanza.
Così facendo l’ambiente sembrerà veramente spazioso.

Per quanto riguarda l’illuminazione a LED, si può tranquillamente affermare che si tratta di una delle più grandi invenzioni che sono state fatte negli ultimi anni, in primis perché consuma poco, dura tantissimo e allo stesso tempo si risparmia parecchio.
Le strisce LED (e alimentatori) si compongono di una parte adesiva e di uno strato inferiore dove sono posizionati i LED. Applicarli è davvero semplice, visto che bisogna soltanto incollare le strisce alla superficie che vogliamo, usando il lato adesivo.
Dopo aver installato e collegato il tutto, la striscia inizierà ad illuminarsi. Potrete installarle sia all’interno che all’esterno della casa, e potrete scegliere il colore e l’intensità luminosa che desiderate.

Le strisce LED vanno messe su una superficie pulita, asciutta e solida. Utilizzarle in zone umide è rischioso, perciò questa soluzione va valutata attentamente con chi è di competenza. Provvedete ad un sistema per coprire l’alimentatore e i fili in vista. Potrete trovare molti consigli sul sito degli esperti LuceLed. L’effetto finale dipenderà da alcuni fattori come:

  • la dimensione e il numero dei LED per metro;
  • la posizione delle strisce;
  • l’intensità del colore.

L’illuminazione di una casa è fondamentale perché serve a creare la giusta atmosfera che aiuta a stare bene, specialmente nelle stanze che tendono ad essere più buie delle altre per colpa del ridotto ingresso di luce naturale che le caratterizza. Con i giusti accorgimenti, però, riuscirete ad ottenere la casa dei vostri sogni, luminosa e ariosa.

Più informazioni su