Trasporti città di Potenza Tavella: “Situazione insopportabile”

"Amministrazione Guarente in continuità con quella De Luca, colpevoli di distrazione e inefficienza”

È diventata ormai insopportabile la situazione che si continua a registrare sul servizio del trasporto urbano della città di Potenza. Lavoratori senza stipendio, mancata regolarità contributiva, inefficienza del servizio, problemi relativi alla sicurezza dei mezzi. Il tutto nel colpevole silenzio di chi è preposto a vigilare e di chi ha sottoscritto con l’azienda Trotta un contratto di servizio”. Così il segretario generale Filt Cgil Basilicata Franco Tavella.

Su tale argomento – continua Tavella – registriamo una condizione di perfetta continuità tra la giunta precedente del sindaco De Luca e la nuova amministrazione Guarente, entrambe colpevoli di distrazione e di inefficienza: una perfetta condizione di continuità tutto a danno dei lavoratori e dei cittadini.

Vorremo ancora una volta sottolineare che il servizio di trasporto pubblico cittadino è finanziato con milioni di euro di risorse pubbliche sulle quali occorrerebbe dar conto. Si continua invece a vivacchiare come se mai nulla accadesse. Un’azienda che non paga lo stipendio ai lavoratori, che non è in regola con la contribuzione, che non fornisce un servizio efficiente alla città dovrebbe dar conto all’intera comunità.

Ci dica il sindaco della città di Potenza cosa intende fare per addivenire a una celere soluzione di tale vergognosa e inconcepibile situazione. La Filt Cgil da parte sua – conclude Tavella – preannuncia lo stato di agitazione e future iniziative di sciopero: per noi non c’è alcuna distinzione politica di fronte alla violazione dei diritti dei lavoratori”.

Più informazioni su