Caporalato, lavoratori in nero nei campi a Metaponto

Controlli dell'Ispettorato del Lavoro

Ben 14 lavoratori, 13 uomini e una donna, tutti extracomunitari e con regolare permesso di soggiorno, sono risultati essere impiegati in nero nella attività di raccolta di pomodori nei campi di Bernalda. 

I lavoratori provenivano da Guinea, Costa d’Avorio, Mali, Gambia, Nigeria.

I controlli sono stati effettuati dal personale dell’Ispettorato del Lavoro nel periodo di Ferragosto.