Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Torna a suonare il pianoforte con cui Leoncavallo compose Chatterton

Era abbandonato in uno scantinato del teatro F. Stabile

Il pianoforte  verticale in legno palissandro, marca  ”Franz Seiler”, sul quale Ruggiero Leoncavallo, uno dei più grandi protagonisti della tradizione musicale italiana del 1800, compose l’opera “Chatterton” tornerà a suonare, in occasione del primo centenario dalla sua morte, nella magnifica cornice del Teatro F. Stabile di Potenza.

Il vecchio pianoforte ottocentesco è tornato a nuova vita grazie allo zelo ed alla lungimiranza di un funzionario del comune di Potenza che lo ha recuperato dagli scantinati del teatro ed alla passione ed alla tenacia dell’associazione culturale “Un Passo Avanti” che lo scorso 2 dicembre, al fine di reperire dei fondi, al teatro F. Stabile, ha organizzato, sotto l’attenta e impeccabile direzione del suo responsabile artistico, il soprano Daniela Grimaldi, uno spettacolo al quale hanno preso parte artisti di rilievo nazionale ed autorevoli biografi dell’illustre musicista.

Il restauro del pianoforte potrà diventare, con l’istituzione di un piccolo museo dedicato e con l’organizzazione di specifiche giornate di studio , riferimento stabile di artisti ed appassionati del bel canto, valorizzando l’immagine turistica e culturale della città di Potenza.

Questo sarà il tema della conferenza stampa che si svolgerà l’8 agosto, alle ore 11.00, al teatro “F. Stabile” di Potenza e alla quale prenderanno parte le autorità cittadine, i responsabili dell’associazione culturale “Un Passo Avanti” e il restauratore e accordatore materano Salvatore Malcangi che ha curato il restauro conservativo del prezioso pianoforte.