Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Balvano, premio di produzione per i lavoratori della Ferrero e nuove assunzioni

Sindacati: "Con nuovo prodotto le prospettive sono positive"

Si è svolto l’incontro della direzione aziendale Ferrero con le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e con il coordinamento sindacale Ferrero delle RSU e delle rappresentanze sindacali della rete commerciale.

Ne danno comunicazione i segretari generali regionali Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil, rispettivamente Vincenzo Esposito, Vincenzo Cavallo e Gerardo Nardiello.

L’incontro, previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro, è stato finalizzato a un’informazione complessiva sugli andamenti di mercato, le prospettive produttive aziendali, i programmi di investimento per gli stabilimenti e le unità aziendali italiane, le tendenze occupazionali nonché le iniziative previste dal vigente Accordo integrativo aziendale.

Nel corso dell’incontro si sono esaminati gli andamenti gestionali aziendali e si è determinata la cifra di Plo (Premio legato ad obiettivi) per l’esercizio 2018/2019. L’importo massimo raggiungibile, per l’anno in corso, è di 2.220 euro lordi ed è determinato dall’andamento di due parametri: il risultato economico, unico per tutta l’azienda (che concorre a determinare il 30% del premio), e il risultato gestionale (70% del premio) legato all’andamento specifico di ogni stabilimento/area. I premi risultano quindi differenti nelle varie sedi e precisamente per lo stabilimento di Balvano si tratta di 2.111,15 euro lordi. Le somme indicate verranno erogate con le competenze del mese di ottobre 2019 così come previsto dal vigente accordo integrativo aziendale.

Durante l’incontro sono state anche analizzate le prospettive future dello stabilimento di Balvano con la produzione del nuovo prodotto “Nutella biscuits” che verrà lanciato sul mercato italiano il prossimo 4 novembre. “Da quanto appreso – affermano Esposito, Cavallo e Nardiello – le prospettive in Basilicata sono molto positive e porteranno all’assunzione e alla stabilizzazione di diverse unità”.