Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Calvera si prepara a diventare il borgo più bello della Basilicata

Il 20 settembre l'iniziativa "adotta una piazzetta verde"

A Calvera, (Potenza), il prossimo 20 settembre una manifestazione di educazione e sensibilizzazione alla cura e alla tutela dell’ambiente. L’evento si chiama “adotta una piazzetta verde” finanziato dall’Ente Parco Del Pollino e patrocinato dal Comune.

Coinvolgeremo tutta la comunità- ha dichiarato il presidente Mauro- dai bambini agli adulti, partiremo da Piazza Risorgimento fino a raggiungere il cuore del borgo antico, abbelliremo le caratteristiche ‘piazzette dì funtanin’ con piante ornamentali sempre verdi donate dal vivaio Forestale della Basilicata. La cura per il territorio e la sua promozione sono il nostro obiettivo primario. Il borgo Antico di Calvera, l’Antica Kalauras oggi prezioso custode delle tradizioni, degli usi e costumi, degli odori, sapori e suoni, deve rinascere e tornare ad essere il cuore pulsante del paese.

La Pro Loco-spiega ancora il presidente- punta a far diventare Calvera uno dei borghi più caratteristici della Valle e anche della Basilicata per i suoi palazzi bianchi, per il tartufo bianco, per le specialità della civiltà contadina che si sono perse con la modernità, ma che noi lavoreremo perché siano riscoperte e tornino ad identificare la nostra cucina tradizionale.

Calvera merita opportunità di crescita per la sua gente ospitale e per i giovani che con impegno si adoperano a mantenerla vitale. Sarà nostra premura, ma sono certo di ogni calverese, custodire e far crescere rigogliose queste piantine che simbolicamente -conclude Mauro- vogliono rappresentare la rinascita di Kalauras e un luminoso futuro per Calvera”

Una bella opportunità per grandi e piccini, per vivere qualche ora all’aria aperta e a contatto con la natura, conoscere alcune piante del nostro territorio ed apprendere le tecniche di invasamento e cura, con il laboratorio realizzato dalla Pro Loco. Occasione ghiotta per una passeggiata nel centro storico, e per gustare una buona, sana e genuina merenda del contadino a conclusione della manifestazione. Appuntamento in piazza Risorgimento a partire dalle 17:00.