Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Lavoratori migranti e lotta al caporalato. Importante riunione del Tavolo regionale

Pietro Simonetti fornisce un aggiornamento sullo stato dei lavori

È stata utile e importante la riunione del Tavolo Regionale Anti caporalato svoltasi stamani presso la Prefettura di Potenza. L’Organismo previsto dall’accordo attuativo del protocollo Nazionale ha ascoltato i risultati delle misure adottate e preso decisioni importanti per l’intensificazione delle azioni per la lotta al lavoro illegale, al caporalato e per l’attuazione dei 13 progetti a suo tempo presentati dalla Regione e finanziati dalla UE e dai ministeri dell’Interno e del Lavoro con circa 15 milioni.

Abbiamo ringraziato i Prefetti di Matera e Potenza per il coinvolgimento del Tavolo Nazionale Anti caporalato e per l’assunzione delle decisioni attuate per l’apertura del Centro di Palazzo e gli interventi nei ghetti per colpire il caporalato con un ampio schieramento di forze dell’ordine e dell’Ispettorato del Lavoro.

La determinazione, accolta dalla Regione,  di provvedere rapidamente alla adozione dell’avviso pubblico per 200 posti letto e servizi per l’area metapontina, è un passaggio decisivo  verso l’urgente chiusura dei procedimenti amministrativi con il ministero dell’Interno legati alla ristrutturazione, per garantire standard elevati di accoglienza, nell’ex tabacchificio e il completamento del Centro di Scanzano, oltre agli altri interventi già previsti nel Piano nazionale in via di approvazione e totalmente finanziati.

Pietro Simonetti

Coordinamento Tavolo Nazionale Anti caporalato ministero del Lavoro