Quantcast

Marcello Pittella a Gianni Rosa: “pezzo di merda”

Consiglio regionale del 28 settembre. A conclusione dell’intervento dell’assessore all’Ambiente, il consigliere ed ex presidente della regione avrebbe pronunciato l’insulto almeno tre volte

Consiglio regionale ad alta tensione ieri 28 settembre. In discussione una proposta di legge della minoranza di centro sinistra che puntava a prorogare i contratti a tempo determinato nel comparto sanità e nell’Arpab.

L’assessore all’Ambiente nel suo intervento aveva ribadito la necessità di rispettare la legalità nella gestione delle assunzioni e dei concorsi. Richiamando alcuni errori commessi dalla passata Giunta a guida Pittella. Con tono molto duro ha spiegato le ragioni di incostituzionalità della proposta del centro sinistra.

Marcello Pittella a conclusione del breve intervento di Gianni Rosa, si è lasciato andare all’insulto. Riferendosi all’assessore avrebbe pronunciato testualmente le parole “pezzo di merda”, costringendo il presidente del Consiglio ad un netto richiamo all’uso di un linguaggio pertinente nel contesto assembleare.

L’insulto sarebbe stato pronunciato per tre volte e sentito da tutti i consiglieri presenti.

La proposta di legge del centro sinistra è stata poi sostanzialmente respinta dalla maggioranza.