Quantcast

Sergio Musmeci, una mostra a Roma per celebrare l’architetto geniale

Il Ponte sul Basento, che porta il suo nome, un’opera infrastrutturale ritenuta tra i manifesti del secolo passato

Un architetto geniale figlio della Roma di inizio Novecento capace di lasciare all’Italia un’opera infrastrutturale ritenuta tra i manifesti del secolo passato: Sergio Musmeci e il viadotto sul Basento (o Ponte Musmeci) saranno celebrati da una preziosa mostra fotografica, promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio Nazionale Ingegneri, Ordine degli Architetti delle province di Roma e Rimini e La Fondazione Ingegneri della provincia di Potenza la cui inaugurazione è prevista martedì 10 settembre al Porto Turistico di Roma, con chiusura il 10 ottobre.

Un mese intero durante il quale, grazie agli scatti e alle proiezioni di documentari e reportage fotografici, sarà possibile conoscere direttamente il grande valore dell’opera e la visione del suo autore, uno dei principali progettisti italiani del ventesimo secolo.

La mostra Nervi-Musmeci dal titolo “La ricerca della forma. Sergio Musmeci. Il Genio”, è organizzata in collaborazione con il MAXXI di Roma e con il patrocinio dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Potenza, dell’Ordine degli Architetti e degli Ingegneri della Repubblica di San Marino, del Comitato Unesco Ponte Sergio Musmeci, del Porto Turistico di Roma e di Roma Capitale – Municipio X.

L’apertura della mostra è prevista, quindi, il prossimo 10 settembre alla presenza di numerosi ospiti