Furti nelle abitazioni a Potenza e Lauria, si riunisce il Comitato per la sicurezza

Disposti, nell’immediato, servizi straordinari di controllo del territorio avvalendosi anche delle unità del Reparto Prevenzione Crimine richieste a rinforzo

Si è riunito in Prefettura, nei giorni scorsi, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per esaminare, fra l’altro, la tematica della sicurezza pubblica alla luce dei reati predatori – in particolare furti in abitazioni – verificatisi ultimamente nel comune di Lauria e in alcune contrade di Potenza. E’ quanto fa sapere la stessa Prefettura in una nota. 

All’incontro hanno preso parte i vertici delle Forze dell’Ordine (Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza) nonché i sindaci del comune capoluogo e di quello lauriota.

Tenuto conto che il furto in abitazione è considerato uno dei reati che preoccupa maggiormente la popolazione attesa la sua particolare incidenza sulla percezione del livello di sicurezza e, benchè il numero di tali reati in provincia sia abbastanza contenuto, il Prefetto di Potenza ha posto l’attenzione sulla possibilità – in aggiunta alle varie iniziative che potrebbero essere messe in campo dalle amministrazioni locali come il potenziamento della videosorveglianza e dell’illuminazione pubblica – di adottare altre forme di controllo come la sottoscrizione di un Protocollo d’intesa per il “controllo di vicinato”, strumento positivamente sperimentato in altre realtà, che coinvolge i cittadini in un’attività di osservazione nella propria zona di residenza per la prevenzione dei reati e, valorizzando buone prassi tra vicini di casa, ha il precipuo scopo di informare le forze dell’ordine su ogni movimento o situazione sospetta, nella direzione di un dialogo continuo con le stesse Forze dell’ordine aperto e costante.

E’ stata inoltre ribadita l’importanza della massima collaborazione della popolazione, sia nell’attivazione di misure di difesa passiva, sia nell’adozione di comportamenti di attenzione e cautela.

Il Prefetto, ha altresì comunicato, nel corso della riunione, di avere disposto, nell’immediato, servizi straordinari di controllo del territorio avvalendosi anche delle unità del Reparto Prevenzione Crimine richieste a rinforzo.

I sindaci, dal conto loro, nell’assicurare la disponibilità delle Polizie Locali per un controllo congiunto del territorio hanno, al contempo, assunto l’impegno a sensibilizzare ulteriormente i concittadini sull’importanza della collaborazione con le Forze dell’Ordine verso cui hanno espresso apprezzamento per la costante e continua attenzione posta alle esigenze di sicurezza da parte delle comunità che rappresentano.