Nasconde droga in casa, un arresto a Francavilla in Sinni

Grazie al fiuto del cane Neri i carabinieri hanno trovato la sostanza stupefacente

I Carabinieri della Stazione di Francavilla in Sinni hanno arrestato in flagranza di reato un 48enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, con l’ausilio di un’unità antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito, sorprendendolo in possesso di 3 piantine di marijuana, con altezza media di 60 cm circa, già in fase di essiccazione, ben occultate su di un balcone della casa, all’interno di un armadio metallico, oltre a un grammo circa di “marijuana” e 21 semi di “canapa indica” nascosti in un comodino.

L’apporto del cane “Neri” è stato particolarmente efficace nel corso delle attività di ricerca, grazie al suo fiuto i Carabinieri sono stati agevolati nell’individuare e sequestrare rapidamente la droga nascosta.