Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Basilicata. Corruzione nella gestione di pratiche edilizie, 17 misure cautelari

Coinvolti l'Ufficio difesa del suolo della Regione Basilicata e il Comune di Venosa

I carabinieri del Comando provinciale di Potenza stanno eseguendo nel potentino un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali nei confronti di 17 indagati, responsabili in concorso, a vario titolo, di una pluralità indeterminata di reati contro la pubblica amministrazione e la fede pubblica. Sarebbero 7 le persone arrestate.

Il provvedimento scaturisce da un’articolata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza, che ha consentito di documentare l’esistenza di un consolidato sistema di corruzione improntato sulla gestione e successiva autorizzazione di pratiche edilizie da parte dell’Ufficio difesa del suolo della Regione Basilicata e l’illecita gestione politico-amministrativa del comune di Venosa, ascrivibile, tra gli altri, anche all’ex sindaco.

Notizia in aggiornamento nelle prossime ore.