Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Licenziamenti ritirati alla Logistica Cassino, Fiom Cgil: “Nostra denuncia ha dato risultato”

Calamita: "Ormai improrogabile aprire una vertenza per tutti i lavoratori della logistica dell'area industriale di Melfi"

La denuncia della Fiom Cgil ha dato il risultato sperato, il ritiro del licenziamento illegittimo per 6 lavoratrici che oggi si sono viste recapitare una comunicazione scritta che dichiara che lo stesso è da ritenersi nullo.

La Fiom Cgil intende continuare ad esercitare il suo ruolo rappresentando i lavoratori, pertanto continuerà a vigilare e a lottare per garantire loro tutela e mantenimento dei diritti, inoltre è necessario un maggiore coinvolgimento dei lavoratori alle iniziative sindacali, affinchè ci sia un vero riconoscimento del lavoro e per non subire il ricatto occupazionale.

Non possono più essere tollerate tali condizioni di lavoro per l’area logistica, il silenzio e la paura del continuo ricatto da parte delle aziende sta dando come unico risultato il peggioramento delle condizioni di lavoro, di salute e sicurezza e salariali, senza alcuna garanzia occupazionale.

La Fiom Cgil ritiene ormai improrogabile aprire una vertenza per tutti i lavoratori della logistica dell’area industriale di Melfi con la finalità del riconoscimento dei diritti uguali per tutti e che dia garanzia occupazionali, per superare la logica che tra i cambi di appalto, si perdano posti di lavoro e salario e si liberino i lavoratori da una condizione di continuo ricatto.

Giorgia Calamita, Fiom Cgil Basilicata