Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Strutture residenziali psichiatriche, operatori annullano mobilitazione

Dopo le garanzie offerte dall'assessore Leone sull’accreditamento

La mobilitazione degli operatori delle strutture residenziali psichiatriche, che si sarebbe dovuta svolgere venerdì 15 novembre, è stata annullata. Lo hanno deciso i lavoratori a margine dell’incontro che si è tenuto lunedì in Regione tra l’assessore alla Sanità Rocco Leone, i rappresentanti dell’Alleanza delle cooperative Basilicata e i sindacati Cgil, Cisl e Uil, a cui hanno preso parte anche il direttore generale Esposito e il dirigente dell’Asp Bochicchio. Nel corso dell’incontro, richiesto dalle rappresentanze e accolto dall’assessore, Leone ha  registrato piena sintonia con le motivazioni espresse e ha garantito la volontà di procedere in tempi molto rapidi all’accreditamento istituzionale delle strutture residenziali psichiatriche, allineando così la Basilicata alla normativa nazionale.

L’accreditamento, che garantisce maggiore qualità dei servizi attraverso la verifica e la valutazione continua degli standard nonché attraverso la valorizzazione delle buone pratiche assistenziali e riabilitative, inibisce dunque pericolosi cortocircuiti tra aziende sanitarie e istituzioni che non solo avrebbero messo a rischio i posti di lavoro degli operatori del settore, ma avrebbero incrinato l’intero sistema sanitario psichiatrico lucano, da tempo considerato un’eccellenza a livello nazionale e internazionale.

Il presidente dell’Alleanza delle cooperative Basilicata Giuseppe Bruno, i copresidenti Giuseppe Nicola Crocco e Innocenzo Guidotti, il responsabile regionale del settore sociale Giuseppe Salluce si dichiarano molto soddisfatti dei contenuti dell’incontro con l’assessore Leone monitorando che l’iter si completi nei tempo concordati, fornendo tutta la propria disponibilità affinché si proceda celermente.