Quantcast

Arpab. I giochi di prestigio di Edmondo Iannicelli

I misteri della politica e degli elefanti della burocrazia regionale

Dopo avere in passato nominato direttori amministrativi del ruolo sanitario precisamente del San Carlo di Potenza in barba a quanto previsto dall’art. 23 della legge regionale 37/2015 che prevede che il direttore amministrativo debba essere selezionato tra dirigenti Arpab o del ruolo unico regionale, ecco che il nostro mega direttore generale se ne inventa un’altra.

L’assessore all’Ambiente Gianni Rosa venerdì scorso annuncia una nuova legge regionale di riordino dell’Arpab che prevede, tra l’altro, l’abolizione della figura del direttore amministrativo e il foglio di via per il decaduto e pensionato direttore generale. Ma lui, Edmondo Iannicelli, che fa? Riapre i termini dell’avviso pubblico per direttore amministrativo i cui termini scadono tra Natale e Capodanno.

Sono tutti misteri della politica e degli elefanti della burocrazia regionale.