Basilicata. Truffa, falso e peculato: condannati ex assessori e consiglieri regionali

Si chiude il processo di primo grado per la rimborsopoli lucana bis

Si chiude con otto condanne il processo di primo grado per la rimborsopoli lucana bis che nel 2013 portò alle dimissioni dell’allora presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo.

Il tribunale di Potenza ha condannato per truffa, falso e peculato: Agatino Mancusi, ex assessore e vice presidente della Giunta regionale e Rosa Gentile, ex assessore  alle Infrastrutture  sono stati condannati rispettivamente a due anni e dieci mesi e due anni e due mesi.

Condanne anche per gli ex consiglieri regionali Vincenzo Ruggieri (cinque anni e 4 mesi), Nicola Pagliuca e Vincenzo Viti (3 anni e 4 mesi), Giacomo Nardiello (2 anni e 10 mesi), Mario Venezia (2 anni e 6 mesi).

Assolti perché il fatto non sussiste Roberto Falotico e Franco Mattia.

Ascanio Turco commercialista materano è stato condannato a 1 anno e 8 mesi .